Firenze, 25 ottobre 2017 – Sempre più difficile per i giovani d’oggi affrontare la scrittura di un testo, organizzare le idee e ordinarle su di un foglio. Al di là degli errori grammaticali, i ragazzi vivono lo scrivere come una gran fatica. Ecco perché Edizioni Federica ha deciso di investire nel progetto di Mariagiovanna Grifi, educatrice e insegnante specializzata nei disturbi di apprendimento e nel metodo di studio. “Le Carte di Bea”, illustrate da Beatrice Bencivenni, verranno presentate sabato 28 ottobre 2017 alle ore 17 presso la fantasiosa libreria Farollo e Falpalà.

Per far comprendere meglio l’uso di questo gioco didattico, volto a stimolare la creatività dei bambini e ad aiutarli nella produzione di un testo scritto, educatrice ed editrice propongono un laboratorio di scrittura creativa per bambini durante il quale è possibile creare una storia collettiva partendo dalla descrizione di personaggi e luoghi, con l’ausilio delle carte apposite, per giungere alla costruzione di una narrazione compiuta; oltre ad affinare le abilità di scrittura e comprensione del testo, “Le Carte di Bea” sono anche strumento per riflettere sul valore delle emozioni che accompagnano ogni momento della vita umana e, quindi, anche di ogni racconto.

Per maggiori informazioni visitare i siti www.farolloefalpala.it 

Fonte: http://www.lanazione.it/cosa%20fare/laboratorio-di-scrittura-creativa-le-carte-di-bea-1.3488661

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *